Immagine simbolico - persone sorde e audiolese

Accesso alla formazione continue per audiolesi

Attraverso il progetto sul tema: "Le persone sorde e audiolesi e il loro accesso all'offerta pubblica di formazione continua", le persone con problemi di udito e sordità dovrebbero essere in grado di partecipare maggiormente all'istruzione superiore pubblica.

I fornitori di formazione dovrebbero essere informati su ciò che devono fare per garantire che sia le persone audiolese che quelle non udenti possano partecipare con profitto ai loro eventi di formazione. Questa conoscenza dovrebbe motivarli a sviluppare e offrire programmi pubblici di perfezionamento in cui anche i sordi e gli audiolesi possano partecipare.

In collaborazione con persone sorde o deboli di udito e con il sostegno della Federazione Svizzera dei Sordi FSS-SGB, nell’arco temporale 2021–2024 sarà elaborato e pubblicato un «Elenco dei criteri per migliorare l’accesso all’offerta pubblica di formazione continua di persone con difficoltà dell’udito o sorde». In tal modo, intendiamo vivacizzare il divieto di discriminazione di persone con disabilità – come stabilito dalla Costituzione federale – contribuendo a dare pratica attuazione alla Legge federale sui disabili (LDis) che, tra altri aspetti, stabilisce condizioni quadro «che favoriscano la formazione e la formazione continua di persone con difficoltà (…)».

circa 1'000'000

persone in Svizzera vivono con problemi di udito

di cui 20%

portano un apparecchio acustico o un impianto cocleare per percepire meglio la lingua parlata

10'000

persone sono sorde, 20'000 usano la lingua dei segni